MENU

L’Amore di Francesca ed Edoardo nel cuore della Val Vigezzo

Una cornice di colori in un luogo da scoprire

Quando ripenso al Matrimonio di Francesca ed Edorardo e rivedo le loro questa che fa apertura alla pagina è la prima immagine che mi viene in mente! Mi ricorda il titolo di un romanzo: Il Giardino Segreto. Questo libro racconta delle avventure di due bambini, Mary e suo cugino Colin, che si adoperano per far rifiorire un giardino nascosto da un alto muro nella tenuta del padre di Colin e da lui dimenticato e trascurato. Il motivo per cui la fotografia mi riporta al libro è semplice.

Dopo la Cerimonia, dopo il fatidico “Sì”, dopo gli abbracci con i parenti e gli amici più cari e dopo il gran baccano tipico dell’uscita degli sposi dalla Chiesa ho seguito Francesca ed Edoardo che, a bordo di una Wolskvagen d’epoca cabrio, mi hanno condotto per alcune foto in un luogo che mai avevo visitato prima: a volte mi piace avere un po’ tutto sotto controllo, sapere dove scatterò e che spunti potrò avere… questa volta mi sono fidato e mai fiducia fu meglio riposta! Una volta attraversata la piazza di Craveggia che si stava vestendo di nero e di tantissimi falò per l’annuale Festa delle Streghe, siamo entrati in un cancello di ferro dietro al quale ci attendeva una splendida Villa circondata da prati, alberi e tantissimi colori! Ogni angolo delle tenuta raccontava qualcosa e dava scorci diversi! In mezzo alla maestosità della Villa solo gli Sposi, solo Francesca col suo Edoardo e fuori dal cancello in ferro il resto del mondo… solo loro due, proprio come in un Giardino Segreto…

Aperitivo in Piazza e chiusura tra le stelle

Lasciata la Villa abbiamo raggiunto la piazza di Santa Maria Maggiore dove tutta la squadra degli invitati al completo ci aspettava per quello che potrei definire un pre-aperitivo! L’aperitivo vero e proprio attendeva gli ospiti presso la Stella Alpina di Druogno dove c’è stata la cena fino al taglio della torta, durante il quale le fontane di luci di GFG Pyro hanno circondato gli sposi di Magiche Stelle…

Cerimonia di Sguardi e sorrisi

Tornando per un attimo indietro mi piace ricodare anche la Cerimonia: ricordo i sorrisi continui che gli Sposi si scambiavano senza quasi mai lasciarsi la mano e quando Francesca, per non farsi tradire dall’Emozione e lasciarsi sfuggire qualche lacrima, abbassava lo sguardo o guardava verso le sue damigelle, gli occhi di Edoardo rimanevano sempre magnetici su di lei!

[pp_gallery id=”1283″ style-id=”c3a7cf96-c07c-451d-b5f4-0fdcce431f3d”] 

CATEGORIES

CLOSE